L’Unità chiude. Il Cdr:”Continueremo a combattere guardandoci dal fuoco amico”

l'unitàDal primo agosto L’Unita’ sospende le pubblicazioni: per la terza volta nella sua storia – e a 90 anni esatti dalla sua nascita – lo storico quotidiano fondato da Antonio Gramsci lascia le edicole. Gli azionisti della Nie in liquidazione non hanno trovato l’intesa su nessuna delle ipotesi sul tavolo. “Dopo tre mesi di lotta, ci sono riusciti: hanno ucciso L’Unita’”, e’ l’affondo del cdr. Lo strappo traumatico di oggi e’ il culmine di una crisi gia’ evidente a inizio anno, aggravatasi negli ultimi tre mesi durante i quali gli 80 giornalisti e lavoratori non hanno percepito lo stipendio. Per restare in edicola ad agosto e settembre si stima che sarebbero serviti 1,8 milioni. “I lavoratori agiranno in tutte le sedi per difendere i propri diritti”, annuncia il cdr. “Oggi e’ un giorno di lutto per la comunita’ dell’Unita’, per i militanti delle feste, per i nostri lettori, per la democrazia. Noi continueremo a combattere guardandoci anche dal fuoco amico”. Accanto ai giornalisti la Fnsi, che auspica tutti gli sforzi possibili “per tentare il ritorno in edicola” e la Cgil, che con Susanna Camusso e gli ex segretari Cofferati, Epifani e Pizzinato chiede al Pd di mettere in campo “tutta la sua autorevolezza e il suo peso”.
Il 13 luglio 2000 il quotidiano e’ in liquidazione e dopo un tentativo di salvataggio, non riuscito, da parte dell’editore Alessandro Dalai (Baldini & Castoldi), il 28 luglio 2000 cessa le pubblicazioni. Nel gennaio 2001 un gruppo di imprenditori coordinati da Dalai si organizza come Nuova Iniziativa Editoriale, rileva la testata e l’Unita’ torna in edicola il 28 marzo 2001. Il 20 maggio 2008 Marialina Marcucci, presidente di Nuova Iniziativa Editoriale, annuncia che la testata e’ stata acquistata dal sardo Renato Soru, allora presidente della Regione Sardegna e patron di Tiscali. L’11 giugno 2014, anno in cui la testata festeggia i suoi 90 anni con la pubblicazione fra gli altri, dei supplementi andati presto esauriti, dedicati a Enrico Berlinguer, la proprieta’ ha annunciato la messa in liquidazione la casa editrice del quotidiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: