Maurizio Landini il 5 Ottobre ospite al festival Internazionale a Ferrara

ferraraterraeacqua.it – Dal 3 al 5 ottobre si terrà l’ottava edizione di “Internazionale a Ferrara”, una delle iniziative più significative del panorama culturale italiano. L’intento del festival è quello di ricreare dal vivo un intero numero di Internazionale, con la presenza di giornalisti, scrittori e redattori che collaborano con il settimanale.

Organizzato da Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara, Università degli Studi di Ferrara, Internazionale e Arci Ferrara, insieme alla Regione Emilia-Romagna, alla Fondazione Teatro Comunale di Ferrara e all’Associazione IF, il festival rispecchia la linea editoriale della rivista che pubblica ogni settimana i maggiori nomi del giornalismo e della cultura internazionale. Roberto Saviano, Amira Hass, Arundhati Roy, Marjane Satrapi, Noam Chomsky, Lucia Annunziata, Gad Lerner, Daria Bignardi, Dana Priest, Hu Shuli sono solo alcuni degli ospiti ospitati nel corso degli anni a Ferrara.

La manifestazione, ospitata nei prestigiosi spazi del centro storico di Ferrara nel rispetto della sostenibilità ambientale e dell’accessibilità per tutti, affronta tematiche di grande attualità e di rilevanza sociale, economica e politica, in grado di suscitare l’interesse e il coinvolgimento di un pubblico sempre più numeroso.

Filo conduttore di questa edizione  l’informazione: giornalismo d’inchiesta, giornalismo economico e giornalismo narrativo saranno analizzati sotto diversi punti di vista.  A Internazionale a Ferrara si  parla anche di diritti e diversità: omosessualità, aborto e violenza sulle donne, e verrà affrontato anche il tema dei diritti degli immigrati.  Non mancherà l’attualità italiana, ma soprattutto quella internazionale.  E ancora:  economia, lavoro, cultura, letteratura e cibo.

Programma

Le grandi firme del giornalismo e della letteratura si danno appuntamento a Ferrara.
Tra gli ospiti: il direttore del Washington Post Martin Baron, il giornalista francese Edwy Plenel, ex direttore della redazione di Le Monde e fondatore del giornale online Mediapart, la scrittrice e attivista messicana Lydia Cacho,  il giornalista e scrittore inglese Ed Vulliamy, vincitore nel 2013  del premio Ryszard Kapuscininski per il reportage letterario.  E ancora: il medico congolese Denis Mukwege, che in Sud Kivu ha fondato l’ospedale per le donne vittime di stupro, il presidente della Walt Disney Animation Studios e della Pixar Edwin Catmull, la scrittrice britannica di origine ghaneana e nigeriana Taiye Selasi,  giudice del talent show Masterpiece, Novella Carpenter, scrittrice e contadina urbana statunitense che parteciperà a un incontro firmato Slow Food,  il fotogiornalista Giles Duley, rimasto amputato durante il conflitto afgano, il premio Pulitzer per la narrativa Jhumpa Lahiri. Di giornalismo si parlerà anche con David Randall, che quest’anno festeggia i suoi quarant’anni di carriera. Saranno presenti al festival: lo scrittore, storico e fotografo Teju Cole, rivelazione della nuova narrativa statunitense, il fumettista e regista Gipi, la ministra degli esteri italiana Federica Mogherini.

Nel 2014 il premio Anna Politkovskaja per il giornalismo d’inchiesta sarà consegnato alla giornalista e attivista sirianaMaisa Saleh,  che ha preso parte alle proteste pacifiche contro il governo siriano.  Nel 2013 è stata arrestata dalle forze del regime.

Tornano i grandi documentari inediti di Mondovisioni a cura di CineAgenzia e  la rassegna di audiodocumentari Mondoascolti a cura di Jonathan Zenti e Audiodoc. Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con i workshop, le presentazioni di libri e gli spazi dedicati ai più piccoli a cura di Teresa Sdralevich.
Alcuni  degli incontri saranno tradotti nella lingua dei segni italiana (lis), per integrare e migliorare i servizi offerti alle persone diversamente abili.

Tariffe

Tutti gli appuntamenti del festival sono gratuiti e senza prenotazione. L’ingresso ai documentari della Rassegna Mondovisioni costa 3 euro. E consigliabile presentarsi con un certo anticipo perchè la capienza di alcune sedi è limitata. Quando segnalato occorre ritirare un tagliando due ore prima della conferenza.

Url dell’evento

http://www.internazionale.it/festival

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: