Terni: non arrivano gli stipendi, 700 operai bloccano la superstrada

Disattesi clamorosamente gli impegni presi dal governo. L’assemblea dei lavoratori decide di proseguire lo sciopero a oltranza

Il governo lo aveva assicurato mercoledì: entro un giorno sarebbe stata sbloccata la questione stipendi all’Ast di Terni, dove al piano di tagli e licenziamenti si è sommato ora il problema della mancata erogazione dei salari degli operai, che per la prima volta nella storia delle acciaierie non si sono visti erogare le paghe nei tempi previsti. Invece, siamo a venerdì sera e il problema non è stato minimamente risolto.

E allora la mobilitazione dei lavoratori ternani, che in realtà non si è mai interrotta, riparte con ulteriore slancio. Gli operai (circa 700) sono di nuovo in corteo e sono diretti verso la superstrada (il raccordo Terni-Orte). “Non possiamo tollerare oltre questa situazione – commenta Stafano Garzuglia, della Rsu di Ast – bisogna mantenere gli accordi presi e soprattutto bisogna dare ai lavoratori ciò che spetta loro”.

Intanto, in giornata la Rsu ha deciso di proseguire lo sciopero ad oltranza che va avanti ininterrottamente da 10 giorni. “Il mancato rispetto di quanto assicurato dal governo rispetto al pagamento degli stipendi – spiegano dalla Cgil di Terni – rende la situazione sempre più critica”.

fonte: rassegna.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: