Sgrò/CGIL: si sta creando il capro espiatorio per privatizzare i servizi pubblici.

Nell’era oscurantista della distruzione dello Stato Sociale e dei servizi pubblici,occorrerebbe prudenza prima di accodarsi alla canea dei cercatori dei capri espiatori. Ricordando sempre che un politico diviene credibile quando, prima di attaccare i dipendenti,opera un serio ridimensionamento del potere che occupa gli spazi pubblici, che decide di gestire la cosa pubblica per il proprio interesse di parte e mai per l’interesse dei cittadini.Anche quando è palese che i servitori dello stato non sono a posto e che sbagliano anche pesantemente.Il fannullone non ha diritto di cittadinanza, ma i servizi vanno difesi. Ho memoria di operazioni strumentali oramai decennali.Il politico di turno, al servizio di chi esalta il privato, prima di ogni smantellamento, ha fatto si che i servizi peggiorassero, che i dipendenti fossero colti in fallo-uno su cento è per loro più che sufficiente- per poi dire chiudiamo,privatizziamo,esternalizziamo per migliorare.Alla fine lo sconfitto è uno solo:il cittadino.Rimasto da solo e isolato,con la magra soddisfazione di aver visto l’ennesima battaglia al servizio dei potenti.

Adriano Sgrò, direttivo nazionale CGIL

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: