Democrazia e Lavoro su sciopero Fiom alla Fiat di Pomigliano

Sabato 14 alla Fiat di Pomigliano la Fiom ha scioperato contro il primo dei tre sabato di straordinario che l’azienda ha proclamato.

Nonostante la campagna diffamatoria di una parte della stampa e di una parte del sindacato confederale l’area programmatica Cgil Democrazia e Lavoro condivide a pieno le ragione che hanno spinto la Fiom a scioperare.
Oggi all’interno dello stabilimento campano lavorano poco più di 2000 lavoratori mentre altri 1500 sono in contratto di solidarietà lavorando in media dai 2 ai 7 giorni al mese, e altri 300 sono in cassa integrazione presso il polo logistico di Nola.
La Fiom ha chiesto per lo stabilimento di Pomigliano più volte all Fiat oltre al l’assegnazione di un altro modello, che permetta finalmente dopo 5 anni a tutti di rientrare nel ciclo produttivo in maniera strutturale, di estendere il contratto di solidarietà a tutti i lavoratori riducendo magari l’orario di lavoro e creando un turno aggiuntivo che permetta non solo di affrontare aumenti di richieste, come in questo caso, ma di dare a tutti la possibilità di rientrare in fabbrica in maniera fissa.
Dinanzi ai continui rifiuti dell’azienda e alla complicità delle organizzazioni sindacali firmatarie del contratto aziendale, la Fiom ha ritenuto opportuno tutelare la dignità e il diritto al lavoro di tutti quei lavoratori ancora fuori e dire no alla richiesta di lavoro straordinario.
Il lavoro o è un diritto di tutti o non è un diritto è  un privilegio e i privilegi,come un in questo caso, troppe volte diventano ingiustizie.
Coordinamento nazionale Democrazia e Lavoro
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: