“Il Vertenziere”: il lavoro al tempo del Jobs Act

Lavoratore 25 anni il 15 febbraio viene assunto da un supermercato con contratto di apprendistato professionalizzante.
Il 7 marzo entra in vigore il jobs act che prevede condizioni economiche più favorevoli per il datore di lavoro!
Siccome il periodo di prova terminava a fine marzo l’azienda in data 10 marzo ha visto bene di convocare il lavoratore e dirgli che nonostante lui sia molto bravo e si è comportato bene non possono tenerlo per ragioni economiche e quindi consegnano la lettera con la risoluzione del contratto per il mancato superamento del periodo di prova.
Il 12 marzo l’azienda ha avviato una nuova assunzione usufruendo degli incentivi e delle nuove regole del jobs act.
Risultato finale l’azienda si è sbarazzata di un lavoratore per sostituirlo con un altro più economico e più sfruttabile a norma di legge.
Ma al danno si aggiunge la beffa.
Siccome il governo Monti aveva trasformato sulla carta, non nella realtà, il contratto di apprendistato da determinato ad indeterminato, e visto che le agevolazioni si applicano solo hai lavoratori che non hanno avuto negli ultimi 6 mesi contratti a tempo indeterminato il nostro lavoratore per i prossimi 6 mesi ha la certezza di restare disoccupato.
Grazie Renzi e grazie Monti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: