Coalizione Sociale: l’adesione di “Democrazia e Lavoro” CGIL

Dichiarazione di Nicola Nicolosi e Gianni Rinaldini, Coordinatori nazionali dell’Area di minoranza congressuale CGIL ‘Democrazia e Lavoro’

Assistiamo basiti alle polemiche successive alla costituzione della ‘Coalizione sociale’; polemiche a cui si è accodata il segretario generale della Cgil Camusso suscitando tutto il nostro disappunto

Assistiamo basiti alle polemiche successive alla costituzione della ‘Coalizione sociale’; polemiche a cui si è accodata il segretario generale della Cgil Susanna Camusso suscitando tutto il nostro disappunto. I fatti raccontano altro, ossia che il segretario generale della Fiom-Cgil Maurizio Landini e oltre 300 associazioni sparse per l’Italia hanno avviato un percorso importante nel corso dell’assemblea svoltasi a Roma il 6 e il 7 giugno.

L’Area di minoranza congressuale della CGIL ‘Democrazia e Lavoro’, che ha seguito con grande interesse e partecipazione fin dal principio l’iniziativa di Landini e degli esponenti delle associazioni, aderisce alla ‘Coalizione sociale’ per contribuire a rilanciare le ragioni di un intervento politico ‘dal basso’, capace di relazionarsi al meglio alle istanze sociali più avanzate – intervenendo sui temi del lavoro e contro le disuguaglianze – e per estendere le azioni di contrasto e opposizione alle scelte del Governo Renzi, di Confindustria e della parte più retriva del sistema delle imprese.

Roma, 10 giugno 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: